«

»

nov 09 2015

Stampa Articolo

Intesa tra Comune e Ordine degli Avvocati

(ANSA) – NAPOLI, 9 NOV – COMUNE DI NAPOLI E CONSIGLIO

DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI PARTENOPEI INSIEME PER CONSENTIRE AI

GIOVANI AVVOCATI CHE EFFETTUANO LA PRATICA FORENSE PRESSO L’

avvocatura DELL’ENTE DI COMPLETARE IL PERCORSO.

L’ORDINAMENTO FORENSE, INFATTI, PREVEDE CHE PRESSO LE

AVVOCATURE DEGLI ENTI LOCALI LA PRATICA NON POSSA DURARE OLTRE I

DODICI MESI, MENTRE LA LEGGE STABILISCE CHE PRIMA DI POTER

ACCEDERE ALL’ESAME DI STATO I GIOVANI AVVOCATI DEBBANO

EFFETTUARE UN TIROCINIO DI DICIOTTO MESI. IL PROTOCOLLO SIGLATO

OGGI, ALLA PRESENZA DEL SINDACO LUIGI DE MAGISTRIS, TRA

L’avvocatura DEL COMUNE E IL CONSIGLIO DELL’ORDINE INTENDE

COLMARE QUESTO VUOTO TEMPORALE. IL CONSIGLIO DELL’ORDINE – COME

SPIEGATO DAL

PRESIDENTE FLAVIO ZANCHINI – ”SI ADOPERERÀ PER

INDIVIDUARE STUDI PROFESSIONALI PRIVATI PRONTI AD ACCOGLIERE PER

I RESTANTI SEI MESI I GIOVANI AVVOCATI CHE HANNO GIÀ SVOLTO UN

ANNO DI TIROCINIO PRESSO GLI UFFICI DELL’avvocatura COMUNALE”.

UN’INTESA CHE ”AIUTA” I GIOVANI PROFESSIONISTI CHE – COME

RIFERITO – ”HANNO DIFFICOLTÀ A TROVARE STUDI PRIVATI DISPOSTI A

FAR CONCLUDERE LA PRATICA PERCHÉ – HA SOTTOLINEATO ZANCHINI -

SONO GIÀ FORMATI”.

L’avvocatura DEL COMUNE DI NAPOLI – COME SPIEGATO DAL

COORDINATORE FABIO MARIA FERRARI – OGNI ANNO INDICE DUE BANDI

PUBBLICI PER SELEZIONARE GIOVANI PRATICANTI CHE VOGLIANO

MISURARSI CON LE DIFFICOLTÀ LEGALI DI UN ENTE PUBBLICO CHE

SPAZIANO DAL DIRITTO AMMINISTRATIVO AL CIVILE TOCCANDO ANCHE

L’ASPETTO PENALE E, PERTANTO, ”OFFRENDO UN TIROCINIO COMPLETO,

A 360 GRADI”. “HO SEMPRE RITENUTO – HA DETTO DE MAGISTRIS -

PARTICOLARMENTE RILEVANTE IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI LEGALI

ALLA

VITA DELL’ENTE E ALL’ESPERIENZA DI CRESCITA CHE MATURANO

ALL’INTERNO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE”. ALLA STIPULA DEL

PROTOCOLLO, TRA GLI ALTRI, HANNO PARTECIPATO ANCHE GLI AVVOCATI

PECORELLA DELEGATO ALLA PRATICA FORENSE E ARMANDO ROSSI CHE HA

ESPRESSO L’AUSPICIO CHE CONSIGLIO E COMUNE NEI PROSSIMI MESI

POSSANO FIRMARE UN ULTERIORE PROTOCOLLO VOLTO ”AD APRIRE

SPORTELLI PRESSO OGNUNA DELLE MUNICIPALITÀ PER FAR CONOSCERE AI

CITTADINI LO STRUMENTO DEL PATROCINIO GRATUITO DELLO STATO

RIVOLTO ALLE FASCE MENO ABBIENTI”. (ANSA).

Permalink link a questo articolo: http://www.associazionenazionaleavvocatiitaliani.it/capri/?p=390