L’Associazione Nazionale Avvocati Italiani invita il ministro Orlando a promuovere al più presto un provvedimento legislativo o regolamentare per “adeguare la normativa elettorale forense alle decisioni del Tar Lazio (divenute definitive) che hanno annullato quelle disposizioni del regolamento in contrasto con i principi del pluralismo nella elezione degli Ordini degli Avvocati”. “Più di trenta Ordini sono in prorogatio di poteri da più di un anno – ha dichiarato il presidente Anai Maurizio De Tilla – E sono quegli ordini che, nel rispetto dei principi posti alla base del nuovo ordinamento professionale, hanno atteso le decisioni della giustizia amministrativa che sono ormai intervenute da molto tempo. La situazione impone un intervento immediato del Ministro per mettere ordine nelle istituzioni forensi in nome di concetti fondamentali di democrazia”. “In quest’ambito è opportuna e condivisibile la denuncia per la elezione del Nuovo Consiglio dell’ordine di Napoli Nord motivamente inoltrata dalla territoriale Sezione Anai” ha continuato De Tilla, spiegando che il Tribunale di Napoli Nord, non ha un organo rappresentativo dell’Avvocatura circondariale da tre anni a causa dell’impugnativa del Regolamento Elettorale.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *