Costituzione

10Nov 2016

Sono diminuite le competenze concorrenti tra Stato e Regioni. Ma rimane inspiegabilmente la clausola di supremazione dello Stato. Ciò che è stato definito il punto più critico della ri­forma del riparto delle competenze legislative è costituito dall’introduzione (all’art. 117, quarto comma) della cosiddet­ta «clausola di supremazia», in base alla quale, su proposta del Governo, la […]

09Nov 2016

Forti perplessità desta, infine, la «immunità parlamentare» che sarà, come oggi, riconosciuta ai futuri senatori. Non è mancato tra i commentatori delle legge di riforma chi (anche alla luce di esperienze non esaltanti re­centi e meno recenti) ha espresso il timore che essa potrebbe addirittura influenzare le elezio­ni, spingendo le maggioranze consiliari a in­viare a […]

08Nov 2016

La novità piò importante della riforma circa lo status dei senatori riguarda la circostanza che i futuri senatori svolgeranno una doppia funzione: Sindaco o consigliere regionale e senatore. Ciò impo­ne di considerare uno dei due incarichi alla stregua di un “dopolavoro”. In ogni caso la situazione che si viene a creare può costituire una difficoltà […]

07Nov 2016

La durata in carica dei senatori, coerentemente con il sistema di elezione, viene a coincidere con quella degli organi delle istituzioni territoriali dai quali sono stati eletti (art. 57, comma 5): in altri termini, il Sena­to non avrà più una durata prestabilita (come attual­mente: cinque anni), ma la sua composizione varierà ogni volta che verranno […]

04Nov 2016

(ANSA) – ROMA, 3 NOV – C’ERA CHI RITENEVA, ANCHE TRA LE PARTIIN CAUSA, CHE L’ATTESA DECISIONE DEL TRIBUNALE CIVILE DI MILANOSUI DUE RICORSI, TRA CUI QUELLO DEL PRESIDENTE EMERITO DELLACORTE COSTITUZIONALE VALERIO ONIDA, CON AL CENTRO, IN PRATICA,IL QUESITO REFERENDARIO, POTESSE ARRIVARE GIÀ ENTRO FINESETTIMANA, ANCHE PERCHÉ LA CONSULTAZIONE POPOLARE DEL 4 DICEMBREÈ ALLE […]