ANAI - La voce come strumento armonico

La voce è tra le componenti non semantiche più potenti.

La voce è tra le componenti non semantiche più potenti.

 

Tutti veniamo impressionati, trascinati o rapiti da una bella voce, e il più delle volte pensiamo che essa sia un dono riservato a pochi eletti. In realtà anche la voce è uno strumento che può essere modellato attraverso un esercizio reiterato e costante. In più, per l’uso a scopo persuasorio non sono richieste voci vocali eccezionali, ma soltanto l’abilità di articolare i toni, i timbri, il ritmo e il volume della voce.

La voce, insieme allo sguardo, è tra le componenti non semantiche più potenti. 

L’effetto di un atto comunicativo cambia a seconda della voce: ogni variazione del timbro e del volume esercita un potente influsso sull’interlocutore o sugli astanti. Così scrive Giorgio Nardone, Autore del libro “La nobile arte della persuasione. La magia delle parole e dei gesti”.

Maurizio de Tilla

 (Presidente A.N.A.I.)

banner_lloyd_300x250
bannerlextel
banner-anai-CSE

 
banner-anai-SISMLA

banner-anai-CEA

  Tutti i siti delle sezioni ANAI - Clicca qui

Inserisci la tua e-mail ti iscriverai alla nostra newsletter gratuita.

  Consigli di lettura
  Video

Le priorità irrinunciabili delle Battaglie ANAI

1.- Attuazione ed esecuzione della sentenza TAR Lazio che ha annullato il regolamento elettorale forense.

2.- Stralcio dalla riforma del processo civile delle disposizioni che limitano i diritti di difesa e di impugnazione (eccettuata l’abrogazione del filtro in appello).

3.- Attribuzione all’attività degli avvocati di una parte significativa dell’attività oggi svolta davanti al giudice con dispendio di spese e di risorse (emissione dei decreti ingiuntivi non esecutivi, convalida di licenze e sfratti per finita locazione e per morosità, atti di volontaria giurisdizione etc).

4.- Dal d.l. sulla concorrenza va stralciata la parte che riguarda l’avvocatura. No perentorio al socio di capitale.

5.- Va difesa l’autonomia e l’indipendenza della Cassa forense e va fortemente implementato il Welfare per i giovani, per le donne avvocato e per i colleghi che versano in difficoltà.

6.- Il processo telematico non potrà che essere esclusivo. Va abbandonato definitivamente il cartaceo. Per attuare ciò, occorre implementare con l’impiego di notevoli risorse, con una nuova puntuale organizzazione, informatica, con i necessari dispositivi di sicurezza, con una magistratura attrezzata e competente. Se ciò non sarà possibile entro la fine del 2015, si dovrà ripensare tutto e/o intraprendere diverse strade digitali (anche meno costose).

7.- L’avvocato non è imprenditore e gli ordini forensi non sono associazioni di imprese. L’avvocatura è estranea all’Antitrust.

8.- La Costituzione italiana riconosce nel lavoro (anche in quello autonomo e professionale) un fondamento della Repubblica.

Gli avvocati hanno diritto ad un compenso proporzionato ed adeguato. Sono nulle le convenzioni che contrastano con tali principi.

9.- Va contrastata con ogni mezzo la ulteriore revisione della geografia giudiziaria che prevede la demolizione di Corti di appello e di Tribunali.


Le News di Oggi

21Feb 2017

L’enorme aumento del flusso migratorio ha fatto entrare nel Paese decine di migliaia di perso­ne, per lo più provenienti dall’A­frica subsahariana che, essendo definiti migranti economici, non hanno diritto alla protezione in­ternazionale. Dopo la loro identi­ficazione andrebbero espulsi e rimpatriati ma questo avviene in meno del 40 per cento dei casi. I migranti a cui […]

21Feb 2017

La crisi economica non ha interrotto la crescita (numerica) del lavoro professionale in Europa che, secondo l’Ocse, tra il 2008 e il 2014, insieme ai servizi alle imprese, «ha fatto registrare un aumento di occupati del 28,3%». Ad avere, invece, ingranato la retromarcia, i guadagni: le entrate sono andate «costantemente diminuendo» per i giovani, ed […]

20Feb 2017

Mercoledì il vertice MGA-Cassa Forense sul progetto di riforma del sistema previdenziale e assistenziale Abolire i contributi minimi obbligatori alla Cassa Forense e prevedere un sostegno per gli avvocati in stato di bisogno solo in base all’Iseo. Sono due delle principali proposte che saranno discusse il 22 febbraio durante l’incontro che vedrà una delegazione dell’associazione […]

20Feb 2017

Si è tenuta sabato 18 Febbraio, nei locali dell’Ufficio del Giudice di Pace, l’assemblea ordinaria dell’Associazione Forense di Cerignola per il rinnovo delle cariche sociali. All’unanimità, subentra al Presidente uscente, avv. Gianfranco Di Noia, l’avv. Tommaso Dilorenzo, già vice-Presidente e consigliere. L’avv. T. Dilorenzo guiderà l’associazione per il prossimo biennio. Completamente rinnovato anche il Consiglio […]

20Feb 2017

Si è tenuta sabato 18 Febbraio, nei locali dell’Ufficio del Giudice di Pace, l’assemblea ordinaria dell’Associazione Forense di Cerignola per il rinnovo delle cariche sociali. All’unanimità, subentra al Presidente uscente, avv. Gianfranco Di Noia, l’avv. Tommaso Dilorenzo, già vice-Presidente e consigliere. L’avv. T. Dilorenzo guiderà l’associazione per il prossimo biennio. Completamente rinnovato anche il Consiglio […]

20Feb 2017

Mercoledì il vertice MGA-Cassa Forense sul progetto di riforma del sistema previdenziale e assistenziale Abolire i contributi minimi obbligatori alla Cassa Forense e prevedere un sostegno per gli avvocati in stato di bisogno solo in base all’Iseo. Sono due delle principali proposte che saranno discusse il 22 febbraio durante l’incontro che vedrà una delegazione dell’associazione […]

20Feb 2017

Economic Drivers of Real Estate Transactions May 04 to 05, 2017, Barcelona, Spain #UIAReal_Estate Dear members, dear colleagues, Lawyers meet the market: practitioners have trouble understanding business terms and businessmen have put up a psychological barrier to protect themselves from legal terms. In a cyclic and evolving business such a real estate, wikipedia or investopedia end […]

20Feb 2017

Nel triennio 2012-2014, il 43% delle azioni di­sciplinari promosse dal Ministero della Giustizia nei confronti dei ma­gistrati ha riguardato l’incol­pazione «ritardo nel deposito di provvedimenti». Nel 2016, sono stati ispezionati 212 uffici giudiziari, con 7.068 magistrati togati e 3.144 ono­rari interessati dì cui, rispetti­vamente, 1.159 e 614 respon­sabili di «ritardi» nel deposito delle sentenze, se […]

20Feb 2017

I cd. amministratori indipendenti faticano ad essere tali. Il dissenso fa bene al consiglio di amministrazione, ma non è sempre possibile. La qualità di indipendenza viene spesso prevaricata dalle maggioranze con le quali il socio di riferimento è padrone della società. Piergaetano Marchetti e Marco Ventoruzzo, sul Sole 24 Ore, così commentano l’inconveniente: “Un celebre […]

17Feb 2017

Gli avvocati possono aderire alla rottamazione delle cartelle di pagamento relative ai debiti con la Cassa Forense Come per tutti gli altri tipi di debiti affidati a Equitalia per la riscossione, la definizione agevolata per gli avvocati si applica alle somme iscritte a ruolo dal 2000 al 2016. A comunicarlo è stata la stessa Cassa […]

17Feb 2017

Il guardasigilli Orlando ha firmato il decreto recante le modalità per la costituzione della camere arbitrali (qui sotto allegato), il quale ora attende solo di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La grande novità per gli avvocati è rappresentata dalla possibilità, nel caso in cui siano disponibili a svolgere la funzione di arbitri e conciliatori, di comunicare […]