I punti di forza di ciascuno di noi, professionista o non

Perseguire l'armonia nel lavoro di gruppo, è un punto di forza

Perseguire l'armonia nel lavoro di gruppo, è un punto di forza

Per rafforzare la propria personalità, per lavorare meglio - se è possibile -, per avere il migliore successo nella professione bisogna individuare e coltivare i propri punti di forza. 

I punti di forza sono uguali a virtù. Ma quali sono?

Primo: perseguire la conoscenza, avere amore per l'apprendimento, vedere le cose in prospettiva, avere una intelligenza pratica, esercitare un pensiero ragionevole, avere una buona capacità di giudizio, essere fortemente motivato.

Secondo: essere autentici e aperti, prudenti e ponderati, avere fiducia in sé, avere energia, non tirarsi mai indietro.

Terzo: perseguire l'armonia, lavorare bene in gruppo, essere puntuali e organizzare e motivare le altre persone, non fare discriminazioni sulla base dei propri pregiudizi, ascoltare e fornire spiegazioni e chiarificazioni.

Quarto: fare scelte attenti, essere umili e consapevoli dei propri limiti, essere una persona sulla quale si può contare.

Quinto: appoggiare l'eccellenza, ringraziare gli altri, lavorare divertendosi.

 

 

Maurizio de Tilla

 (Presidente A.N.A.I.)

banner_lloyd_300x250
bannerlextel
banner-anai-CSE

 
banner-anai-SISMLA

banner-anai-CEA

  Tutti i siti delle sezioni ANAI - Clicca qui

Inserisci la tua e-mail ti iscriverai alla nostra newsletter gratuita.

  Consigli di lettura
  Video

Le priorità irrinunciabili delle Battaglie ANAI

1.- Attuazione ed esecuzione della sentenza TAR Lazio che ha annullato il regolamento elettorale forense.

2.- Stralcio dalla riforma del processo civile delle disposizioni che limitano i diritti di difesa e di impugnazione (eccettuata l’abrogazione del filtro in appello).

3.- Attribuzione all’attività degli avvocati di una parte significativa dell’attività oggi svolta davanti al giudice con dispendio di spese e di risorse (emissione dei decreti ingiuntivi non esecutivi, convalida di licenze e sfratti per finita locazione e per morosità, atti di volontaria giurisdizione etc).

4.- Dal d.l. sulla concorrenza va stralciata la parte che riguarda l’avvocatura. No perentorio al socio di capitale.

5.- Va difesa l’autonomia e l’indipendenza della Cassa forense e va fortemente implementato il Welfare per i giovani, per le donne avvocato e per i colleghi che versano in difficoltà.

6.- Il processo telematico non potrà che essere esclusivo. Va abbandonato definitivamente il cartaceo. Per attuare ciò, occorre implementare con l’impiego di notevoli risorse, con una nuova puntuale organizzazione, informatica, con i necessari dispositivi di sicurezza, con una magistratura attrezzata e competente. Se ciò non sarà possibile entro la fine del 2015, si dovrà ripensare tutto e/o intraprendere diverse strade digitali (anche meno costose).

7.- L’avvocato non è imprenditore e gli ordini forensi non sono associazioni di imprese. L’avvocatura è estranea all’Antitrust.

8.- La Costituzione italiana riconosce nel lavoro (anche in quello autonomo e professionale) un fondamento della Repubblica.

Gli avvocati hanno diritto ad un compenso proporzionato ed adeguato. Sono nulle le convenzioni che contrastano con tali principi.

9.- Va contrastata con ogni mezzo la ulteriore revisione della geografia giudiziaria che prevede la demolizione di Corti di appello e di Tribunali.


Le News di Oggi

24Mar 2017

Conoscere se stessi e conosce­re gli altri è un diverso modo di essere responsabili. Noi non siamo, o almeno non dovremmo mai essere, mona­di dalle porte e dalle finestre chiuse, ma monadi aperte all’ascolto di noi stessi e degli altri, in una circolarità di esperienze che ci rendono consapevoli di quanta sia la nostra responsabilità […]

24Mar 2017

Nell’ambito del tirocinio obbligatorio, c’è chi deve farlo di soli tre mesi e chi di un anno e mezzo che quasi sem­pre si tramuta in due, visto che gli esami ci sono per taluni soltanto una volta all’anno. C’è chi è quasi sicuro che ce la farà perché i tassi di successo della sua categoria […]

23Mar 2017

(AGI) – ROMA, 23 MAR. – L’avvocatura ITALIANA REALIZZERA’ NEL PROSSIMO MESE DI MAGGIO A SOUSSE, IN TUNISIA, UN CONVEGNO CON GLI AVVOCATI TUNISINI E DI ALTRI PAESI PER PARLARE DEI TEMI DELLA PACE, DELLA DEMOCRAZIA E DELLA DIFESA DEI DIRITTI. L’INIZIATIVA SARA’ ORGANIZZATA PROPRIO NELL’ALBERGO COLPITO DALL’ATTENTATO TERRORISTICO DEL 26 MAGGIO 2015, L’HOTEL IMPERIAL, […]

23Mar 2017

(ANSA) – LAMEZIA TERME (CATANZARO), 23 MAR – IL PRESIDENTEDEL TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME BRUNO BRATTOLI, ED IL PRESIDENTEDELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LAMEZIA ANTONELLO BEVILACQUA, INUNA NOTA CONGIUNTA, INTERVENGONO “IN RELAZIONE ALLA RECENTEINDAGINE STATISTICA PREDISPOSTA DAL MINISTERO DELLA giustiziaSULLE PERFORMANCE DEI TRIBUNALI ITALIANI” RICORDANDO CHE “COMEGIÀ RAPPRESENTATO AL MINISTRO DELLA giustizia IN OCCASIONE DELLASUA VISITA […]

23Mar 2017

(ANSA) – MILANO, 20 MAR – NUMEROSE UDIENZE DI PROCESSI SONOSTATE RINVIATE, STAMANI, AD ALTRE DATE IN TRIBUNALE A MILANONELLA PRIMA DELLE CINQUE GIORNATE DI SCIOPERO DEGLI AVVOCATIPENALISTI IN TUTTA ITALIA. ASTENSIONE CHE È STATA INDETTADALL’UNIONE DELLE CAMERE PENALI CONTRO LA SCELTA DEL GOVERNO DIPORRE LA FIDUCIA SUL DDL ‘PENALE’, GIUDICATA “UNA SCELTAAUTORITARIA” E “GRAVISSIMA” […]

23Mar 2017

(ANSA) – ROMA, 23 MAR – “MI ISCRIVO AL PARTITO RADICALE”. ÈL’ANNUNCIO DATO DAL PRESIDENTE DELL’UNIONE DELLE CAMERE PENALIBENIAMINO MIGLIUCCI NEL GIORNO DELLA MANIFESTAZIONE DELL’UCPINELL’AMBITO DELL’ASTENSIONE INDETTA DAL 20 AL 24 MARZO DOPO LAFIDUCIA AL SENATO SUL DDL PENALE. UN GESTO ‘SIMBOLICO’ QUELLODELL’ISCRIZIONE DI MIGLIUCCI AL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO,TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO POICHÉ, HA SOTTOLINEATO IL […]

23Mar 2017

(ANSA) – ROMA, 23 MAR – “AUSPICHIAMO CHE LA CAMERA NON PONGALA FIDUCIA SUL DDL PENALE O ALMENO NON LO FACCIA IN TEMPIBREVI”. PROSEGUE LA BATTAGLIA DELL’UNIONE CAMERE PENALI, INASTENSIONE DALLE UDIENZE DALLO SCORSO 20 MARZO FINO A DOMANI,DOPO LA FIDUCIA AL SENATO SUL DISEGNO DI LEGGE CHE PER IPENALISTI HA MOLTI PUNTI CRITICI. OGGI […]